Il Settimo Senso news
Entry N°: 1175887
Last Access: 2019-09-18 14:04:59  
02/2014
Data di lettura dati Server: 18-09-2019 - 14:05:03
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
file audio: 801-Salvador Dali.mp3
   
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro
 
   
 
Elenco articoli pubblicati

Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
| entra |
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Natale di crisi
| entra |
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Bitcoin la moneta invisibile
| entra |
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Pannelli solari e pale eoliche
| entra |
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Un Pionierismo di nuova specie
| entra |
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Disorient Express di Cinzia Leone
| entra |
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Menu di Natale
| entra |
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
L'ortica in cucina
| entra |
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Virna Lisi
| entra |
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Pino Daniele è….
| entra |
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
| entra |
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Desidero un disco che racconti di me Intervista a Karima
| entra |
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
| entra |
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Il vernacolo, come fonte d'ispirazione teatrale Intervista a Simonetta De Leo
| entra |
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Parigi
| entra |
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Buon Natale
| entra |
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
ROMA - ULTIMA PARTE
| entra |
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Aspettando il Natale...
| entra |
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apiterapia e propoli
| entra |
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Elenco rubriche

| A spasso intorno a... |
| Angolo della fede |
| Appunti di Viaggio |
| ARTEFACTUM |
| Articolo di fondo |
| Attualità |
| Avvenimenti |
| Ciclopassione |
| Curiosità |
| Editoriale |
| Eventi |
| Gastronomia |
| Grandi Amori |
| I Miti del Cinema |
| I Miti della Canzone |
| Imparare elettronica |
| Intervista |
| La posta del cuore |
| Librarsi |
| Lo scrigno dei romanzi perduti |
| Misteri |
| Oroscopo |
| Pensieri e parole |
| Perle Italia |
| Pillole di letteratura |
| Poesie |
| Profili di citta |
| Racconti |
| Recensioni cinematografiche |
| Recensioni teatrali |
| Sanità e dintorni |
| Trekking |
| Ve lo dico in rima |

Elenco collaboratori

 

id: 801
Rubrica: ARTEFACTUM
Redattore: Luca Magrini Cupido

Titolo: Dalì un artista, un genio

Venerdì 9 marzo 2012 si è inaugurata a Roma nel complesso del Vittoriano, la mostra su Salvador Dalì dal titolo, “Dalì. Un artista, un genio”. Sono trascorsi 60 anni dall’ultima retrospettiva dedicata all’artista catalano e grazie all’attenzione e alla bravura, ormai nota, del direttore Alessandro Nicosia, che ha fortemente voluto tale evento, circa 150 tra film, documenti, fotografie, disegni, lettere, oggetti e progetti del grande maestro sono esposti al pubblico.
La mostra è stata curata da Montse Aguer, direttrice del centro di studi daliniani e da Lea Mattarello.
L’esposizione è divisa in varie parti, ognuna delle quali tratta un momento particolare dell’arte e della vita dell’artista.

Nella sezione introduttiva è possibile ammirare numerosi scatti che il fotografo P. Halzman ha dedicato all’artista spagnolo, immagini divertenti, piene d’ironia che fanno emergere la genialità sia del fotografo, sia del soggetto fotografato. Dalì è riuscito a rendere arte le sue caratteristiche fisiche, i suoi comportamenti, intrecciando arte e bizzarrie, sogno e ossessione. Dalì non era un artista, ma era arte lui stesso; arte viva, pura, palpitante, un genio, oggetto di critica, di ammirazione di attrazione, proprio come avviene per un’opera d’arte.


L’altra sezione è dedicata all’incontro del genio catalano con la pittura del passato, un rapporto veramente esclusivo e unico con gli artisti più rappresentativi del rinascimento e del barocco italiano, sia per l’ammirazione, l’emulazione e quasi l’ossessione verso i grandi come Raffaello e Michelangelo, sia per l’originalità e la novità del rapporto con essi. Dalì mostrò, infatti, la volontà di competere con essi, la determinazione per la supremazia nell’arte mondiale, a tal proposito si può ammirare un piccolo scritto autografo, dove egli inserisce il proprio nome accanto agli artisti del passato, come se volesse sottolineare la propria eternità e immortalità.
Un'altra sezione è dedicata al mondo dell’artista, popolato di sogni e suggestioni.


Nell’ultima troviamo tanto materiale inedito e straordinario, attestante il rapporto con l’Italia, che egli ha amato con la forza e gli eccessi daliniani.
Giunto in Italia per studiare e conoscere i grandi artisti si innamorò perdutamente del bel Paese, dove ritrovò i colori e soprattutto il sole della sua Patria. L’altro Mediterraneo, come usava definirlo, gli si offriva con tinte, sfumature e intensità, unitamente a paesaggi e curiosità mozzafiato. Ed ecco che lo troviamo nelle grandi città d’arte, ma anche a Bomarzo, accanto ai mostri, a Ravello splendida località che domina dall’alto delle sue rocce il mare e i colori, i paesaggi di un’affascinante parte della Campania, eccolo in Sicilia travolto dalla bellezza dei luoghi aspri e incantevoli, dove i raggi di un sole caldo e già noto, simile, infatti a quello di Fuentes, travolgono lo spirito e il corpo del pittore.

Dalì comunque, amò anche gli italiani e le loro peculiarità, conobbe la Magnani, Luchino Visconti, l’industriale Alessi e De Chirico.
Le opere presenti nella mostra sono state prestate dalla Fundacio’ Gala-Salvador Dalì di Figueres e potranno essere ammirate fino al 22 giugno.

 

<
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina
   
Powerd by Multimedia Web Service / management software integrated publication © 2011 Ver. 4.3
   
 
 
 
Il Settimo Senso news www.ilsettimosenso.info scrivi alla redazione Power on Accesso alle nostre rubriche