Il Settimo Senso news
Entry N°: 1144697
Last Access: 2019-03-22 03:36:47  
02/2014
Data di lettura dati Server: 22-03-2019 - 03:36:52
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
file audio: 488-DIAMICIN.mid
   
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro
 
   
 
Elenco articoli pubblicati

Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
| entra |
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Natale di crisi
| entra |
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Bitcoin la moneta invisibile
| entra |
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Pannelli solari e pale eoliche
| entra |
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Un Pionierismo di nuova specie
| entra |
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Disorient Express di Cinzia Leone
| entra |
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Menu di Natale
| entra |
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
L'ortica in cucina
| entra |
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Virna Lisi
| entra |
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Pino Daniele è….
| entra |
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
| entra |
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Desidero un disco che racconti di me Intervista a Karima
| entra |
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
| entra |
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Il vernacolo, come fonte d'ispirazione teatrale Intervista a Simonetta De Leo
| entra |
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Parigi
| entra |
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Buon Natale
| entra |
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
ROMA - ULTIMA PARTE
| entra |
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Aspettando il Natale...
| entra |
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apiterapia e propoli
| entra |
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Elenco rubriche

| A spasso intorno a... |
| Angolo della fede |
| Appunti di Viaggio |
| ARTEFACTUM |
| Articolo di fondo |
| Attualità |
| Avvenimenti |
| Ciclopassione |
| Curiosità |
| Editoriale |
| Eventi |
| Gastronomia |
| Grandi Amori |
| I Miti del Cinema |
| I Miti della Canzone |
| Imparare elettronica |
| Intervista |
| La posta del cuore |
| Librarsi |
| Lo scrigno dei romanzi perduti |
| Misteri |
| Oroscopo |
| Pensieri e parole |
| Perle Italia |
| Pillole di letteratura |
| Poesie |
| Profili di citta |
| Racconti |
| Recensioni cinematografiche |
| Recensioni teatrali |
| Sanità e dintorni |
| Trekking |
| Ve lo dico in rima |

Elenco collaboratori

 

id: 488
Rubrica: I Miti del Cinema
Redattore: Nimue

Titolo: Isabella Biagini

Vero nome di Concetta Biagini, nasce a Roma il 19 dicembre 1943. Negli anni '60-'70 recita in numerosi film, soprattutto commedie all'italiana, in cui incarna spesso lo stereotipo della bellona bionda e procace, ma superficiale e svampita. Inizia la sua carriera cinematografica a soli quattordici anni intepretando una vedette in "La zia d'America va a sciare", film con Tina Pica e Franca Rame e recitando, sempre nel 1957, ne "Il cocco di mamma" ancora con Franca Rame. L'anno successivo è invece nel cast di "Serenatella sciuè sciuè" insieme, tra gli altri, ad Aurelio Fierro, Pupella Maggio e Carlo Delle Piane. Gli anni '60 portano con sé l'occasione di recitare al fianco di mostri sacri della commedia all'italiana, come accade nel 1966 nel film di Steno "Amore all'italiana" con Walter Chiari, Raimondo Vianello e Paolo Panelli e l'anno successivo con "Gli altri, gli altri e noi" con Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Vittorio De Sica e Gino Cervi e "I due vigili" sempre con Franco e Ciccio.

Con gli anni '70 arrivano anche le commedie erotiche come "L'erotomane" (1974), "Atti impuri all'italiana" (1976) e "Il ginecologo della mutua" (1977).
Nel 1983 prende parte al film "F.F.S.S." cioè che mi hai portato a fare sopra Posillipo se non mi vuoi più bene? per la regia di Renzo Arbore a cui partecipano in veste di attore, oltre allo stesso regista, numerosi personaggi famosi di cinema e televisione.
L'anno dopo partecipa a "Il futuro è donna" di Marco Ferreri, mentre nel 1984 è nel vasto cast di "Grandi Magazzini" per la regia di Castellano e Pipolo. Tre anni dopo lavora con Tinto Brass sul set del film "Capriccio", liberamente tratto dal romanzo Lettere da Capri di Mario Soldati, che vede tra le protagoniste anche una giovanissima Francesca Dellera.
Dopo questo film bisogna aspettare quasi dieci anni per vederla di nuovo sul grande schermo quando, nel 1996, recita accanto a Fabrizio Bentivoglio e Isabella Ferrari in "Danza della fata" diretto da Gillo Pontecorvo, in seguito prende parte al film "La bruttina stagionata" di Anna Di Francisca.
Nel 2000 la troviamo nel cast de "Il segreto del giaguaro" al fianco di Piotta e Lando Buzzanca.
Oltre al cinema, partecipa a diversi varietà televisivi, tra i più noti "Bambole, non c'è una lira" (1978), dove rivela una notevole versatilità e un'attitudine ironica, segnalandosi anche per la bravura nelle imitazioni (famosa quella di Mina).



 

Isabella Biagini ha avuto una vita sentimentale difficile e dolorosa, segnata da lutti strazianti, da tre matrimoni fallimentari (dal primo dei quali nacque la figlia Monica, scomparsa nel 1999) e da alcune tormentate relazioni (con personaggi dello spettacolo e con un giovane tossicodipendente).
Nel novembre del 1992 suscita un certo scalpore la sua partecipazione al programma, allora abbastanza popolare, "Agenzia matrimoniale", condotto da Marta Flavi. In quella occasione dichiara davanti alle telecamere: "Sono 15 anni che non ho un legame sentimentale, sono sola, vorrei incontrare un compagno, un uomo sensibile e intelligente, che mi ami per quella che sono...".
Divenuti sempre più rari gli impegni di lavoro, si è dedicata ad attività di assistenza ai poveri e agli emarginati.
È stata fidanzata per qualche tempo con Jimmy il Fenomeno.



 

Oggi, l'attrice 66enne vive con una misera pensione da 650 euro al mese e dichiara:" Nessuna casa di riposo è disposta a prendermi", per questo mi alleno, prendo la mia coperta, il mio cane e vado per strada". "La gente dice: " Guarda com'è ingrassata la Biagini!". -Sfido chiunque a non ingrassare, quando la sola cosa che puoi permetterti di comprare, con 650 euro di pensione al mese, è un piatto di pasta".

Questo, purtroppo è il triste destino di un'attrice, che è stata un mito del cinema e della televisione italiana.

 





 

<
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina
   
Powerd by Multimedia Web Service / management software integrated publication © 2011 Ver. 4.3
   
 
 
 
Il Settimo Senso news www.ilsettimosenso.info scrivi alla redazione Power on Accesso alle nostre rubriche